Categoria: <span>Parco</span>

Il nostro programma culturale 2021

Programma culturale Calendario 2021

Fondazione Villa romana delle Grotte

Dicembre 2020

 

In attesa di comprendere quali siano le misure che saranno contenute nei prossimi Dpcm della primavera e dopo Pasqua, chi lavora nell’ambito della ricerca, della tutela e della valorizzazione dei Beni Culturali continua a lavorare, progettare e programmare.

La Fondazione Villa romana delle Grotte non ha mai smesso di supportare le attività di ricerca al fine di migliorare la fruizione del parco archeologico e si avvale del sostegno della Fondazione Wissenschaftförderung GmbH, della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, del gruppo di ricerca Aithale con i ricercatori dell’Università di Siena coordinati dal Prof. Franco Cambi,  dell’Associazione Archeologia Diffusa.

Opera congiuntamente con l’Assessore alla Cultura del Comune di Portoferraio Drssa Nadia Mazzei, coadiuvata dalla partecipata Cosimo de’ Medici Srl., e con il Parco Nazionale Arcipelago Toscano. Conta inoltre per il quinto anno consecutivo sulla collaborazione di Italia Nostra e di molte altre associazioni culturali dell’isola.

La speranza è che presto tutti possano tornare a godere delle bellezze del proprio patrimonio culturale. Dallo scorso novembre avevamo preparato questo programma, tenendolo pronto nella speranza del miglioramento della pandemia. Noi siamo pronti a ripartire, rispettando le misure che verranno adottate e garantendo la massima sicurezza ai visitatori, con un fitto programma di eventi ed incontri culturali a partire dal prossimo aprile.

PER  LA VISITA ALLA VILLA CONGIUNTA CON LA  FORTEZZA DEL VOLTERRAIO – Informazioni e Prenotazioni c/o INFOPARK

 

Sabato 10 aprile 2021 – Un giorno da archeozoologo ore 15:00 (Annullato per normativa COVID)

Mercoledì 21 aprile 2021 – Passeggiando con Aurelia. Racconti e suggestioni della domina romana ore 15:00  (Annullato per normativa COVID)

Sabato 24 aprile 2021 – Raccontami una Storia ore 15:00  (Annullato per normativa COVID)

Sabato 1 maggio ore 15:00 CONFERMATA ORE 15:00 – visita guidata della Villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano. Info e prenotazioni c/o InfoPark

Sabato 8 maggio 2021 – L’artigianato al tempo dei romani ore 15:00

Sabato 15 maggio 2021 – Piccoli artigiani in azione! Ore 17:00

Martedì 18 maggio 2021 – La Villa delle Grotte con l’archeologo ore 18:00

Sabato 22 maggio 2021 – Un giorno da archeozoologo ore 17:00

Sabato 29 maggio 2021 – Passeggiando con Aurelia. Racconti e suggestioni della domina romana ore 18:00

Mercoledì 2 giugno ore 16:00  visita guidata della villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Domenica 6 giugno 2021 – Raccontami una Storia ore 16:00

Sabato 12 giugno 2021 – L’artigianato al tempo dei romani ore 18:30

Venerdì 18 giugno 2021 – Visita guidata al tramonto con l’archeologo. Ore 19:30 (in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia)

Sabato 19 giugno 2021 – Piccoli artigiani in azione! Ore 18:30 (in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia)

Sabato 26 giugno 2021 – Un giorno da archeozoologo ore 18:30

Domenica 27 giugno 2021 – Inaugurazione Angolo Bebè con Soroptimist e UNICEF ore 18:00

Mercoledì 14 luglio ore 17:00 visita guidata della villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Giovedì 29 luglio ore 17:00 visita guidata della villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Mercoledì 1 settembre ore 16:00 visita guidata della villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Mercoledì 8 settembre ore 16:00 visita guidata della villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Domenica 19 settembre 2021 – La Villa delle Grotte con l’archeologo ore 16:00

Lunedì 27 settembre 2021 – Passeggiando con Aurelia. Racconti e suggestioni della domina romana ore 16:00

Sabato 16 ottobre ore 15:00 visita guidata della villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Domenica 19 dicembre ore 15:00 visita guidata della villa e del sito del Volterraio, organizzata dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano

 

Altre occasioni di incontro saranno programmate con l’area archeologica e Museo della Linguella, nell’ambito delle attività culturali del Comune di Portoferraio. Eventuali variazioni del programma, congiuntamente agli eventi del Sistema museale del Comune di Portoferraio – Assessorato alla Cultura, saranno eseguite per adeguarci alle norme che entreranno in vigore per contrastare la diffusione del virus SARS-CoV-2. Vi invitiamo, pertanto, a consultare il sito internet www.villaromanalegrotte.it, la nostra pagina Facebook, il sito di VisitElba, della Cosimo de’ Medici Srl, della Proloco di Portoferraio, per conoscere i dettagli riguardo ciascun evento e per essere sempre aggiornati sulle modifiche che riguarderanno il calendario degli incontri culturali.

 

Inverno nel Parco

INVERNO NEL PARCO

Sabato 7 escursione alla Villa Romana alle Grotte

La collaborazione  tra Parco e la Fondazione Villa Romana delle Grotte

DAL SITO DEL PARCO NAZIONALE DELL’ARCIPELAGO TOSCANO

Evento organizzato con la collaborazione di Italia Nostra Arcipelago Toscano e delle Terme di San Giovanni

Per info e prenotazioni Info Park Arcipelago Toscano tel. 0565 908231  info@parcoarcipelago.info

Su prenotazione, € 8. Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Terme di San Giovanni – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile.

Ricordiamo alcuni eventi in programma con “Inverno nel Parco”, il primo sarà sabato 7 marzo con la visita alla Villa Romana alle Grotte.

Si coglie occasione per evidenziare la rinnovata collaborazione fra la Fondazione Villa Romana delle Grotte e il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, avviata nel 2016, in occasione della riapertura al pubblico della Villa,  che si rafforza nel corso di quest’anno con una serie di iniziative volte a valorizzare il complesso archeologico (I secolo a.C.) in quanto patrimonio antropico inserito nel territorio del Parco Nazionale.

Anche nel programma del Walking Festival, saranno comprese alcune escursioni alla Villa Romana con la guida di archeologi esperti inoltre  nel periodo primaverile, sarà possibile partecipare a speciali laboratori con l’archeologo, adatti ad adulti e bambini, che consentiranno di approfondire la conoscenza del complesso di epoca romana e di conoscere meglio le abitudini e la vita dei suoi abitanti.   

Inoltre da quest’anno tra aprile e ottobre  la visita della Villa Romana delle Grotte con Guida Parco ed esperto archeologo, può essere abbinata alla escursione alla Fortezza del Volterraio  per una completa immersione storica nel comprensorio della rada di Portoferraio. La Villa Romana delle Grotte rappresenta una delle testimonianze più importanti dell’Arcipelago Toscano, grande residenza signorile edificata in epoca augustea (I secolo a.C.) sorge sul promontorio affacciato sul golfo di Portoferraio, a dominare tutto il braccio di mare compreso tra il litorale di Piombino e l’approdo di Portoferraio.

Per sapere i dettagli  e prenotare queste attività è necessario contattare  Info Park Arcipelago Toscano tel. 0565 908231 info@parcoarcipelago.info

Si informa che l’Ente Parco  in ottemperanza alle indicazioni del Ministero della Salute e in sintonia con il messaggio del Presidente della Repubblica Mattarella (https://www.quirinale.it/elementi/45540) sta adottando le precauzioni necessarie in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da corona virus (COVID-2019) ed ha sospeso le attività che non consentono di garantire le distanze di sicurezza, le norme di igiene e una disciplinata gestione del servizio.
Sono sospesi pertanto i laboratori gratuiti programmati per i bambini, in analogia con la chiusura delle scuole,  e gli incontri,  i seminari e i convegni  che,  per quanto possibile, sono già stati e saranno trasformati in collegamenti a distanza utilizzando strumenti telematici.
Le escursioni e le visite sulle isole  che consentono  a tutti i partecipanti di mantenere le distanze precauzionali sono confermate. Gli organizzatori e le Guide Parco incaricate di accompagnare i visitatori, nonché i vettori utilizzati, hanno ricevuto specifiche disposizioni per consentire di condurre escursioni/visite in piena serenità e nel rispetto delle norme precauzionali, agevolando il distanziamento delle persone, la sanificazione delle mani e la corretta informazione.

Di seguito le attività che si confermano per marzo

Sabato 7 marzo Isola d’Elba. La Villa delle Grotte con l’archeologo

Alla scoperta della Villa delle Grotte accompagnati da un esperto archeologo. Percorso costiero con passeggiata dal bacino termale, piccola zona umida di grande importanza naturalistica e visita al sito dell’antica domus romana del I sec. a.C. In collaborazione con Fondazione Villa Romana delle Grotte. Su prenotazione, € 8. Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Terme di San Giovanni – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile.

Domenica 15 marzo Isola d’Elba. Laboratori di Elbataste: la gestione degli sprechi in famiglia

La conservazione dei cibi, la gestione del frigorifero. Fare la spesa consapevolmente e conservare i cibi in modo corretto può contribuire a ridurre i consumi e gli sprechi alimentari. Ritrovo Forte Inglese ore 15:30 – Durata: 2 ore

Sono confermate le escursioni guidate alla Fortezza del  Volterraio

A pagamento e su prenotazione nelle date di domenica 15, 29 (ritrovo ore 10:00) sabato 7, 21 (ritrovo ore 15:00)

Dr.ssa Aurora Ciardelli
Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano
Segreteria organi Comunicazione Istituzionale
Addetto Stampa
Tel. 0565 919450
ciardelli@islepark.it
www.islepark.gov.it

 

Una nuova collaborazione della Villa con il Parco

Ecco il comunicato stampa del PARCO NAZIONALE DELL’ARCIPELAGO TOSCANO, che anche quest’anno ci riguarda da vicino!

E’ in stampa  il calendario 2020 delle attività del Parco Nazionale nelle diverse isole dell’Arcipelago Toscano e ne anticipiamo una versione digitale già consultabile online sul sito www.islepark.it  Visitare il Parco/ Attività ed eventi con il Parco o a questo link (  http://www.islepark.gov.it/visitare-il-parco/attivit%C3%A0-ed-eventi-con-il-parco)

Si confermano per il 2020 le decine di eventi e laboratori di  animazione, di degustazione,  sport, attività ricreative all’aria aperta, escursioni per adulti e bambini, laboratori di educazione ambientale e Citizen science nelle varie isole e in un arco temporale ampio che va da marzo a fino ottobre, con una  coda di eventi  anche in pieno inverno, per incentivare sempre di più la destagionalizzazione in tutte le isole.

Le novità sono l’apertura del Museo delle Scienze geologiche e archeologiche a Pianosa, la collaborazione con la Fondazione Villa Romana delle Grotte all’Elba grazie alla quale si potrà unire il percorso al Castello del Volterraio con la visita al sito archeologico elbano. L’apertura del Museo Roster a Forte Inglese, l’aumento nelle escursioni ed attività nelle isole minori a Giannutri e a Capraia dove è prevista anche l’apertura di un nuovo punto informativo nella  struttura denominata la “Salata”.

Si confermano le 10 tipologie di escursioni giornaliere in outdoor a Pianosa con le guide Parco esperte. Il calendario di 23 date per Montecristo e le 20 date per Gorgona.

Confermate le aperture al pubblico periodiche e regolari con attività per tutti e/o specifiche per bambini delle strutture gestite dal Parco: Forte Inglese con il Nat-Lab, CEA Casa del Parco di Marciana, CE Casa del Parco di Rio e CEA Dune di Lacona. Confermate e indispensabili le aperture dei quattro punti informativi: a Portoferraio, annuale,  a Lacona,  Pianosa e al Giglio stagionali, a disposizione dei visitatori e dei residenti come punti di riferimento del Parco per le prenotazioni,  le informazioni e la vendita di gadget e delle di pubblicazioni.

Si confermano le visite al Castello del Volterraio con 70 date in calendario oltre alle aperture regolari tre volte a settimana in estate  per chi voglia raggiugere il castello in autonomia.  E per finire l’Orto dei semplici Elbano nell’Eremo di Santa Caterina a Rio, curato dall’Università di Pisa e aperto alla visita da aprile a novembre. 

Il calendario annuale delle attività del Parco, uscito per la prima volta nel 2019  è risultato per l’Ente un ottimo strumento di lavoro e di programmazione per offrire con anticipo a chi voglia godere la natura delle isole toscane e per far conoscere l’area protetta a più persone possibile,  ma anche per tessere partenariati con il territorio e offrire spunti per nuove azioni comuni di sviluppo sostenibile e arricchimento di offerta turistico naturalistica per le strutture ricettive nell’Arcipelago.

Lo scorso anno la rivoluzione nel sistema di fruizione dell’Isola di Montecristo ha dato soddisfazioni per il gradimento, la immediatezza e trasparenza sulla disponibilità dei posti con il sistema di prenotazioni online. Così come la riapertura dell’Orto dei Semplici nell’Eremo di S Caterina e l’avvio del Laboratorio naturalistico  Nat Lab a Forte Inglese, che ha sorpreso  adulti e bambini coinvolti dall’entusiasmo e la passione  dell’entomologo Responsabile del  WBA  locale Leonardo Forbicioni.

Alcuni dati del 2019

Circa 25000 persone (di cui 1123 bambini),  coinvolte nelle numerose e varie  attività  del parco di cui oltre 12.000 quelle che hanno aderito ai servizi escursionistici a Pianosa, 1600 a Montecristo, 550 a Gorgona e  1600 circa a Giannutri, circa 750 a Capraia.  I dati non comprendono le attività organizzate con le scuole

Partenariati

Numerosi i partenariati del  2019  e che si confermano nel 2020: Comune di  Marciana  e di Portoferraio, il Festival  di SEIF Acqua dell’Elba  Associazione Ramadoro Festival,  Italia Nostra Arcipelago Toscano,  World Biodiversity Association per il Nat Lab, Eremo S. Caterina per Orto dei Semplici, ElbaTaste, Pro loco Marciana Marina, Comune di Capraia isola,  Centro ELbano Diving,  il CIOFS _FP Toscana per i laboratori su l’Economia Circolare,  Legambiente per le escursioni sui sentieri dei profumi, il Carcere di  Pianosa e di Gorgona, i Carabinieri per la Biodiversità  di Follonica per Montecristo, la Soprintendenza Archeologica,  l’Università di  Siena e di Pisa a cui si aggiunge quest’anno anche quella con la Fondazione Villa Romana le Grotte all’Elba.

ELBA

Castello del Volterraio 1500

Forte Inglese 1245  di cui 983 al Nat-Lab

Laboratori Nat- Lab, gratuiti: 12 date, 174 partecipanti

Visite guidate al Forte Inglese, con Guida Parco, 9 date 114 persone

Orto dei semplici  dalla riapertura il 13 giugno al 27 ottobre 2000  visitatori

Estate nel Parco Elba gratuito

38 attività, 533 adulti

24 Laboratori 197 bambini

Estate nel Parco altre isole gratuito

Giglio 24 date, 88 bambini

Pianosa 12 date, 178 bambini

Capraia 107 date 704 adulti

Servizi Visita del Parco  

Giannutri visita Villa Romana ed escursioni  1600 visitatori

Pianosa 12000 visitatori

Montecristo 1600 visitatori

Gorgona 550 visitatori

200 eventi gratuiti al Forte Inglese e al CEA di Lacona  per complessive 2466 persone di cui 660 bambini

 Walking Festival74 date 1128 persone

Attività CEA Lacona:

– snorkeling 8 date, 30 persone

– escursioni sulle dune, 81 date, 327 persone

– laboratori per bambini estate, 81 date, 533 bambini

Inverno nel Parco:

– per tutti 18 attività, (Laboratori Elbataste, degustazioni e bricolage)  321 partecipanti

– laboratori Ludoteca per bambini CEA 16 date, 127 partecipanti

Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano 

Si rafforza la collaborazione con il Parco!

La Fondazione Villa romana delle Grotte inaugura il 2020 con una nuova e interessante collaborazione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: le visite guidate ed escursioni alla Fortezza del Volterraio saranno effettuate con biglietto cumulativo che comprenderà anche la visita guidata alla Villa delle Grotte, mentre il bus riservato farà sosta nel piazzale della Villa. Lo ha annunciato il direttore Maurizio Burlando il 12 Dicembre alle ore 11,30 nella sede del Parco alla presenza del presidente Giampiero Sammuri, durante un incontro aperto alla cittadinanza, alla stampa e alle istituzioni in occasione della “Giornata della trasparenza” per una sintesi sui risultati raggiunti con i progetti e le collaborazioni del 2019 e per illustrare il nuovo bilancio con i programmi per l’anno nuovo.

La collaborazione della Fondazione con il Parco, inaugurata nel 2016, anno della riapertura della Villa, iniziò con la presenza presso la nostra biglietteria di materiale promozionale e informativo del Parco.  Da allora, sono nate ogni anno nuove iniziative unite dal comune denominatore “Il Cammino della Rada”, progetto corale di associazioni, istituzioni, privati per la tutela e valorizzazione del semicerchio perfetto della rada di Portoferraio, nel quale la Villa delle Grotte si trova.

Dal 2016 infatti la Fondazione è inserita nel Progetto “Cammino della Rada” presentato nella scheda 34 della Strategia e Piano di Azione della Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS) di Federparchi, adottata dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano quale strumento metodologico e di certificazione che permette di migliorare la gestione del turismo nelle Aree Protette. L’obiettivo è la tutela del patrimonio naturale e culturale e il continuo miglioramento della gestione del turismo nell’area protetta a favore dell’ambiente, della popolazione locale, delle imprese e dei visitatori.

L’impegno per la Carta europea CETS si è consolidato nel 2017, in occasione del lancio del progetto “Il Cammino della Rada” e la congiunta partecipazione al 7mo FORUM EUROPEO degli Itinerari Culturali a Lucca. L’evento dal titolo ‘30 anni di Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa: costruire il dialogo e sviluppo sostenibile attraverso i valori e il patrimonio europei’, è stato realizzato dall’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali, in collaborazione con l’Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo italiano (MiBACT), Regione Toscana, Provincia e Comune di Lucca.

Il 2018 ha visto la pubblicazione di un articolo per la rivista nazionale del “CAI Club Alpino Italiano – Montagne 360” che ha dato particolare risalto alla posizione strategica e spettacolare della Villa e del Volterraio nella Rada di Portoferraio, di fronte alla città medicea di Cosmopoli.

Dal 2019 la Fondazione partecipa al Walking Festival del Parco in primavera e autunno: nel 2019, condotto dalle Guide Parco e con la speciale partecipazione del prof. Franco Cambi, docente di Archeologia dei Paesaggi all’Università di Siena, abbiamo offerto un itinerario culturale e naturalistico  dalla zona umida termale di San Giovanni per poi risalire fino alla Villa: un viaggio di 3.000 anni nella storia, natura e cultura, ancora, della Rada di Portoferraio.  Nel 2020 il team di archeologi dell’Università di Siena, responsabili per la nuova campagna di scavo 2020-2021 alla Villa, offrirà una visita della zona coadiuvato dai risultati delle nuove ricerche in corso, in anticipazione della imminente mostra espositiva di reperti delle Grotte e di San Giovanni organizzata con il Comune di Portoferraio, Assessorato alla Cultura.

 

Per leggere l’articolo sulla rivista nazionale del CAI del febbraio 2018 LEGGERE L’ARTICOLO QUI

Per saperne di più sul “Cammino della Rada” e il comitato promotore LEGGERE QUI

 

 

loghi progetti affiliati